venerdì 5 dicembre 2008

Grazie

Grazie mille per tutti i vostri commenti, sono felice di essere riuscita a tornare sul web (purtroppo i problemi di connessione erano dovuti al modem che è defunto, seguito dopo poco dal mio pc che è defunto pure quello...).
Ritrovare i vostri pensieri, le vostre parole, è davvero bello.

So che in ogni famiglia ci sono dei problemi e ne avevo già affrontati altri nella mia vita, ma questi mesi sono stati un susseguirsi di eventi che mi hanno sopraffatta. Fortunatamente ho avuto il buon senso di rivolgermi a dei medici così ora pian pianino ne sto uscendo. Ero sempre stata scettica sull'uso di sostanze che in qualche modo potevano influenzare il mio modo di pensare e di sentire, ma dopo che i miei soliti rimedi anti stress e antidepressione che ero solita attuare nei momenti bui ( tisane, training autogeno, tecniche di rilassamento varie, shopping, hobbies creativi, le coccole con il mio cane, ecc...) hanno miseramente fallito, ho scoperto che i medicinali sono un valido aiuto.

Ora sto già diminuendo le dosi, ma il passo principale che sto imparando a fare e di non lasciarmi coinvolgere troppo. Chi mi conosce sa che è un'impresa di proporzioni titaniche per me, però ho capito che ci sono eventi su cui non ho il minimo controllo e devo capire (ci sto provando!) che non devo starci male per questo.
Non ho la bacchetta magica purtroppo, quindi non posso risolvere i problemi delle persone a cui voglio bene anche se lo vorrei tantissimo. Posso solo fare del mio meglio per stare bene io, in modo da non aggiungere altri problemi ad una situazione già di per sè problematica.

L'unico cruccio veramente serio che ho è il fatto di aver dovuto lasciare il lavoro che avevo. La bimba cui facevo la tata così come la sua famiglia erano una fonte di gioia per me, ma la paura di poterla mettere in pericolo anche se involontariamente era troppo grande per me.
Perchè certe cose non capitano solo agli altri e un tipo che prende a calci in mezzo alla strada la ragazza che dice di amare, tanto che i carabinieri sono dovuti intervenire, non credo si farebbe troppi scrupoli a prendersela con la persona che ha portato alla luce questa situazione...

3 commenti:

kushi ha detto...

:) spero che la situazione migliori al più presto...
mi dispiace per il lavoro, mi ricordo che eri molto affezionata alla piccola :(

Giulia ha detto...

Livia! Tornata ... che brutte situazioni eh? ... un abbraccio e per quanto possibile VAI AVANTI con forza e coraggio.

Giulia

Mariag ha detto...

un mega abbraccio di cuore!